Posts in "Sistemi operativi"

Windows 10 è gratis

Windows 10 sarà gratis. Uno svolta importante, non era mai successo prima, mentre è una tradizione per Apple.
Microsoft vuole essere sicura che questo sistema operativo si diffonda rapidamente, su tutte le tipologie di dispositivi.
Windows 10 è gratis e personale: Cortana, l’assistente vocale di Microsoft, arriva anche sui pc; si potrà quindi parlare al computer per svolgere praticamente tutte le funzioni.

Joe Belfiore, vice presidente di Microsoft ha dichiarato: “Vogliamo che tutti capiscano e che tutti possano usare l’ultima, più completa e performante versione di Windows”. The latest, the greatest ha detto Belfiore.

L’idea è quella di offrire un’esperienza coinvolgente, non solo attraverso Cortana, ma con un intero ambiente a partire dalle app sviluppate da altri ISV. “Vogliamo che Windows non solo sia usato, ma sia amato. Vogliamo far progredire l’idea stessa di sistema operativo” ha continuato Belfiore. E non è solo una frase di circostanza, ma il vero obiettivo di Microsoft.

Il successo dei sistemi operativi oggi viene decretato da quanto sono amati dagli sviluppatori, è la quantità di app e software disponibili e la loro qualità ad aver fatto il successo di Apple con iOS e di Google con Android.

Fare felici gli sviluppatori è il vero obiettivo di Microsoft. Anche dare gratuitamente Windows 10 come aggiornamento per Windows 7 e Windows 8 rientra in questa strategia. Solo allargando il più possibile la base degli utenti, solo creando una massa critica, si possono convincere gli sviluppatori ad investire il proprio tempo per creare software e app per Windows 10.

Novità:

Nuovo Windows, vecchio menu Start
Cortana, assistente virtuale
Continuum, si adatta ai diversi device
Un desktop nel telefono, per smistare gli avvisi su pc e telefono
Project Spartan, nuovo browser
Un solo Office per pc, smartphone e tablet
HoloLens, piattaforma holographic computing
Xbox su Windows 10
Un Surface gigante
NeDrive cloud

 

Windows 8.1 Update 1 uscirà l’8 aprile, ecco il nuovo menu Start

Windows-8.1-Update-1

Windows 8.1 Update 1, aggiornamento gratuito per Windows 8.1 presentato ufficialmente da Microsoft durante la conferenza BUILD, è un ottimo mix fra il vecchio launcher di applicazioni incluso in Windows 7 e la Start Screen che ha fatto tanto storcere il naso agli utenti di Windows 8 e 8.1.

Il nuovo menu Start presente sul desktop di Windows vede da un lato (quello a sinistra in foto) le icone dei programmi più utilizzati e dall’altro (quello destro in foto) i live tile delle Metro app: meteo, posta, Windows Store etc. etc.

Altre innovazioni tese a semplificare la vita di chi utilizza il computer tramite mouse e tastiera – come d’altronde era emerso nelle scorse settimane – sono la possibilità di “pinnare” le Modern app alla barra delle applicazioni e usare queste ultime sul desktop. Il sistema, inoltre, provvederà ad impostare in maniera intelligente il boot in modalità desktop su alcuni PC (non si è capito ancora bene quali e in base a quali criteri) configurando come applicazioni predefinite per l’apertura dei file multimediali programmi come il visualizzatore di foto o Windows Media Player in luogo delle loro controparti Metro usate fino ad ora come soluzioni di default.

Windows 8.1 Update 1 sarà rilasciato ufficialmente il giorno 8 aprile tramite Windows Update, mentre gli utenti di MSDN e Technet possono scaricarlo già da ora. Il menu Start non sarà subito presente ma verrà rilasciato con un altro aggiornamento entro l’anno. Di certo non è una release rivoluzionaria ma mette a posto un po’ di cose che andavano messe a posto.

Windows XP, che fare dopo martedì 8 aprile 2014

WindowsXP-endoflife

 

Windows XP ha i giorni contati. Cosa succede ora?

Il prossimo 8 aprile termina il supporto a Windows XP, il sistema operativo Microsoft più longevo da quando ci sono i PC, visto che ancora tantissime Pmi, e non solo, lo stanno ancora utilizzando. Hai già deciso cosa farai? Ricorda che da quella data Microsoft non rilascerà più aggiornamenti, patch di sicurezza.

Se non lo sapevi o hai già pianificato il passaggio a Windows7 oppure Windows8 e vuoi avere il nostro supporto gratuito contattaci  oppure al numero 011.0341204

Ricorda che se sul tuo computer hai Windows XP puoi scegeliere tra le seguenti:

– continuare ad usare Windows XP (a tuo rischio e pericolo)
– cambiare computer
– aggiornare il tuo computer a Windows 7 oppure Windows 8

Ricordati che solo da noi puoi acquistare il tuo nuovo sistema operativo Windows 7 oppure Windows 8 a Euro 78,00 (iva inclusa). (Listino di riferimento Aprile 2014).

Windows XP, da consumarsi preferibilmente entro martedì 8 aprile 2014. Non si può dire che Microsoft non avesse avvertito che il supporto e gli aggiornamenti al suo ultradecennale sistema operativo sarebbe terminato nella primavera di quest’anno. L’aspetto che Microsoft enfatizza per riuscire a far migrare il gran numero di installazioni a Windows 7, o nella migliore delle ipotesi a Windows 8, (secondo dati NetMarketShare il 29% degli utenti PC utilizza ancora XP) è soprattutto la sicurezza.
Windows XP è però massicciamente presente ovunque, anche in ambito enterprise. Per esempio sui Pc di Equitalia troneggia la schermata XP così come sui Pc utilizzati al boarding gate di numerose compagnie aeree, solo per citare situazioni viste di recente. Un allarme viene lanciato in questi giorni riguardo agli ATM installati in giro per il mondo. Secondo quanto affermato da NCR, società leader nella tecnologia ATM, il 95% dei cash dispenser presenti in tutto il mondo sono equipaggiati con XP. Se una parte di queste utilizza una versione embedded, che dovrebbe continuare a garantire un livello di sicurezza elevato anche senza aggiornamenti software, la maggioranza utilizza Windows XP standard.
Sempre secondo la società di ricerca RBR vi sono 2,6 milioni di ATM nel mondo. Di questi solo una parte è stata convertita a Windows 7. NCR afferma che alla data dell’8 aprile solo un terzo, circa 867 mila dispenser, avrà affettuato l’upgrade al più recente sistema. Ne rimmarrebbero circa 1,7 milioni che continueranno a essere XP-based.
Il processo di transizione secondo l’azienda durerà più del previsto, 18 mesi probabilmente. Considerata la dimensione del problema è facile immaginare che Microsoft, nei casi più critici, non abbandoni i clienti definitivamente al proprio destino. Infatti in base a quanto riportato dal WSJ la banca inglese Barclays avrebbe ottenuto garanzia dal software vendor per continuare ad avere il supporto per almeno un altro anno. Anche per Barclays, infatti, la maggioranza di propri ATM funziona con XP e l’upgrade per le macchine compatibili con Windows 7 è previsto nel terzo trimestre del 2015 mentre la conversione dell’intero installato si prevede possa essere completata nel 2016.

Ovviamente il livello di fragilità e insicurezza nel mantenere in essere XP dipende dalle singole situazioni: sicuramente nel mondo bancario e nel caso specifico degli ATM il problema è di assoluta rilevanza. Esistono tuttavia opinioni contrastanti sulla pericolosità di rimanere su XP dopo l’8 aprile, soprattutto in ambito aziendale e di piccola e media impresa. HP, invece, è ferrea nel sostenere il passaggio a un sistema operativo più recente, come ribadisce Giampiero Savorelli, PPS PC Category Director, HP Italiana “In collaborazione con Microsoft, HP ha sempre sostenuto le PMI e le aziende in questa transizione sin da quando, nel 2007, è stata annunciata la fine del supporto tecnico per Windows XP. Le aziende che hanno già effettuato la transizione a Windows 7 o a Windows 8 hanno potuto beneficiare di maggiore produttività, costi IT inferiori e una maggiore sicurezza dei dati”.

Una situazione del genere non si è mai verificata, le vecchie versioni di Windows per le quali Microsoft ha cessato il supporto nel passato non avevano, infatti, un utilizzo di questa portata.
Lo scenario che si verrà a creare dopo la fine del supporto, vedrà tutti i sistemi Windows XP diventare delle possibili minacce sia per coloro che li utilizzano, ma soprattutto per tutti gli altri. I sistemi compromessi infatti potrebbero diventare parti di botnet, facendo più danni agli altri che ai legittimi proprietari.

In questo caso si verrà a creare una situazione di rischio per la sicurezza pubblica. Questi sistemi potranno infatti essere usati per infettare altri sistemi, mettendo a rischio le informazioni sensibili di tutti, come credenziali bancaria, file personali, foto e altro ancora.
Ad esempio, se un medico utilizza ancora XP, le informazioni mediche e personali di tutti i suoi pazienti sarebbero a rischio. La soluzione, per garantire la sicurezza di tutti, è migrare al più presto alle ultime versioni di sistemi supportati, come Windows 8.1, Windows 7, MAC OS X o Chromebook.

Il prossimo 8 aprile termina il supporto a Windows XP, il sistema operativo Microsoft più longevo da quando ci sono i PC, visto che ancora tantissime Pmi, e non solo, lo stanno ancora utilizzando. Hai già deciso cosa farai? Ricorda che da quella data Microsoft non rilascerà più aggiornamenti, patch di sicurezza.

Se non lo sapevi o hai già pianificato il passaggio a Windows7 oppure Windows8 e vuoi avere il nostro supporto gratuito contattaci  oppure al numero 011.0341204

Ricorda che se sul tuo computer hai Windows XP puoi scegeliere tra le seguenti:

– continuare ad usare Windows XP (a tuo rischio e pericolo)
– cambiare computer
– aggiornare il tuo computer a Windows 7 oppure Windows 8

Ricordati che solo da noi puoi acquistare il tuo nuovo sistema operativo Windows 7 oppure Windows 8 a Euro 78,00 (iva inclusa). (Listino di riferimento Aprile 2014).

Novità Microsoft: aggiornamento gratuito a Windows8 e … a breve Windows9

Windows9

Microsoft ha deciso di offrire una versione aggiornata e gratuita di Windows 8. Si tratta certamente di una novità per i prodotti del colosso di Redmond.
Nello specifico, secondo i rumors, la società di Redmond starebbe lavorando a un aggiornamento del sistema operativo che dovrebbe chiamarsi ”Windows 8.1 with Bing” e raggruppare le applicazioni e i servizi Microsoft.
Si tratterebbe dunque di un esperimento volto a portare una versione quantomeno low cost di Windows ai consumatori che allo stato attuale hanno ancora Windows 7 sul proprio Pc.
Microsoft ha presentato il primo aggiornamento di Windows 8 (8.1) a meno di 12 mesi dal lancio della versione originale, che non ha avuto il successo sperato.
Windows 9 dovrebbe invece essere presentato tra poco più di un mese (nel mese di aprile) durante la conferenza degli sviluppatori BUILD.
Si ipotizza che il nuovo sistema operativo ripristini il Menu Start e possa essere l’inizio per una piattaforma in cui far convergere anche Windows Phone (il sistema operativo mobile) e Windows RT (sistema operativo per i tablet).
Ricordiamo inoltre che dall’8 aprile prossimo, inoltre, non saranno più disponibili aggiornamenti automatici per la sicurezza di Windows XP, sistema operativo ‘vecchio’ 12 anni ma ancora largamente utilizzato e tra i più amati dagli utenti di Microsoft.

Non sai se acquistare un nuovo computer

oppure

sostituire semplicemente il tuo sistema operativo?
Contattaci

Termine supporto per Microsoft Windows XP : 8 aprile 2014

Img1

Dopo l’8 aprile 2014, l’assistenza tecnica per Windows XP, inclusi gli aggiornamenti automatici che ti consentono di proteggere il PC, non sarà più disponibile. Se continui a usare Windows XP, il tuo computer potrebbe diventare più vulnerabile ai rischi per la sicurezza e ai virus.
Numerosi fornitori di software, hardware e accessori non supporteranno più i loro prodotti su Windows XP non fornendo più aggiornamenti e driver.
Windows 8 Pro e il nuovo Office dispongono di funzionalità di sicurezza incorporate ancora più efficaci, per proteggere i messaggi di posta e gli allegati.

Il giorno dopo l’8 aprile, l’azienda sarà costretta a smettere di rilasciare aggiornamenti per XP.
Questa grande migrazione di massa deve avvenire soprattutto perché Windows XP sarà il sistema operativo più attaccato dagli hacker. Questi ultimi, infatti, potrebbero trovare falle che non sarebbero mai scoperte.


Contattaci

Anche per Office 2003 e Windows Server 2003 Microsoft non fornisce più correzioni automatiche, aggiornamenti o assistenza tecnica online.
Tutti i linguaggi Net Framework e Sql diventeranno incompatibili con XP e quindi anche tutti i gestionali e gli antivirus potrebbero bloccarsi.

windows-8-logo

Pianifica tempestivamente il tuo passaggio a Windows8

Alcuni PC più datati potrebbero non essere in grado di eseguire Windows 8. Se non riesci a installare Windows 8 nel tuo PC, potrebbe essere arrivato il momento di acquistare uno dei nuovi straordinari, e convenienti, PC che sono disponibili oggi.
Se pianifichi con il giusto anticipo il passaggio da Windows XP a Windows 8 potrai ridurre sicuramente i rischi.


Contattaci

Quante copie di Windows 8 sono state realmente vendute?

windows-86

Una domanda sorge spontanea a poco più di qualche mese dal lancio del nuovo sistema operativo Windows 8: Quante copie effettivamente sono state vendute del celebre sistema operativo? Bella domanda, ci sono diverse versioni di risposta e tanti indizi che aiutano un po’ a capire la situazione reale di questo mercato, quello dei sistemi operativi, difficile da interpretare. Secondo Microsoft, le copie finora piazzate all’utente finale equivalgono alla incredibile cifra di 100 milioni nel suo totale. Di tutta risposta, non in pochi hanno portato dubbi su questa affermazione, rilevando che in verità le copie portate effettivamente nelle case degli utenti di tutto il mondo sono effettivamente molto meno, si parla a malapena di 60 milioni di copie contro il centinaio precedentemente comunicato e non è finita qui.

Read More

Windows 7, principe del mercato aziendale

windows-8

In questi giorni il sito Forrester ha pubblicato i risultati di un sondaggio tra imprese riguardo i sistemi operativi aziendali adoperati e browser per la navigazione in rete. Senza troppe sorprese a riguardo, il sistema operativo più adoperato è Windows 7 con una percentuale pari al 47,5% sul totale degli intervistati. A seguire a ruota rimane solidamente al secondo posto Windows XP, che nonostante manchi meno di un anno all’abbandono del supporto da parte di Microsoft, rimane con un consistente 38,5%, stupisce in negativo invece il piazzamento di Windows Vista, davvero un fallimento a prescindere, con un misero 3% sul totale degli intervistati, con il resto adibito ad altri sistemi operativi.

Read More

Microsoft 8.1: Il Pulsante Start ritorna?

windows 8 main

Non è un segreto che non tutti si siano trovati a proprio agio su Windows 8, anzi. Al di là delle critiche più feroci riguardo il fatto che ben poco l’ultimo sistema operativo sembra essere orientato ad un pubblico da home office, piuttosto che ad un pubblico avente tablet, altro punto della discordia è stata la scomparsa dello storico pulsante dello Start presente da sempre sui sistemi operativi Microsoft fino dagli albori. L’arrivo della versione upgrade di Windows 8, identificata per ora con il nome in codice Windows 8.1, ha generato diverse fonti di corridoio, una su tutte che la dirigenza Microsoft sia seriamente pensando di ripensare all’omissione del tasto Start, integrandolo in Windows 8.1

Read More

Mercato: Microsoft a sorpresa in forte rialzo

Microsoft-Logo

Tempo di report, una volta resi i bilanci dell’anno appena passato, è tempo di tirare le somme almeno per il secondo trimestre fiscale di vendite e Microsoft non fa certo eccezione. La notizia in tutto ciò è che contrariamente alle previsioni degli analisti più accreditati, Microsoft è in forte rialzo, con utile netto davvero difficilmente pronosticabile. I colpi migliori di questa ascesa economica vanno sopratutto a registrarsi la dove in pochi se lo sarebbero aspettato, ovvero nella divisione dedicata ai sistemi operativi, con Windows 8 che ha incrementato rispetto al precedente trimestre le vendite del sistema operativo del 24%, con un ammontare di licenze finora vendute da fine ottobre di 60 milioni di unità.

Read More

Addio Windows XP: Microsoft lo pensiona nel 2014


Win-Xp-logo

La notizia è di quelle che ormai era nell’aria, inevitabile aspettarsi che prima o poi sarebbe arrivata. A partire da aprile 2014 Microsoft terminerà il supporto di aggiornamento software Per quanto riguarda Windows XP. Con una fetta di mercato dei sistemi operativi crollata fino al 21% sul totale dei sistemi operativi Microsoft e con un Windows 8 bisognoso di tutti i riflettori possibili ed immaginabili, non c’è da stupirsi della decisione dei vertici Microsoft. Read More