AMD conferma supporto ai Chip ARM

arm cpu1

Arun Iyengar CEO di AMD, non ha perso tempo nel confermare che la propria società farà di tutto per supportare le nuove tecnologie legate alle nuove architetture ARM, che ricordiamo potrebbero nelle intenzioni dei processori in grado in una prospettiva futura ancora piuttosto remota, di creare in un singolo chip da CPU dai 16 ai 32 core , una cifra incredibile se si pensa alle attuali soluzioni top della gamma in ambito di processori. Il CEO di AMD ha voluto sottolineare un fattore interessante riguardo la gamma G-Series attualmente in commercio, ovvero che è presente un particolare segno distintivo sulle scocche delle CPU.

Arun Iyengar afferma che è presente una “X” sui processori della serie AMD che sta ad indicare che i processori attualmente in commercio sono pensati per l’attuale architettura vigente che è la x86. In futuro questa sigla andrà a perdersi in favore di una nuova sigla pensata appositamente per i processori ARM. Il Ceo di AMD ha voluto comunque specificare prima di concludere il suo intervento che per lungo tempo le architetture x86 e ARM conviveranno insieme, in un processo di cambiamento che per forza di cose non può essere che graduale ed impiegare diversi anni prima di essere definibile come assodato. Riguardo possibili date di lancio dei nuovi chipset ARM, non c’è stato purtroppo modo di avere informazioni soddisfacenti a riguardo.

Tags: ,

Speak up! Fateci sapere cosa ne pensate.