Sophos estende il servizio UTM alle grandi imprese

sophos-use

 

Sophos si espande, allargando il suo servizio caratteristico UTM  (Unified Treath Management) anche alle imprese di medio-grande dimensione. Sophos non si è limitata solamente ad estendere il servizio UTM, ma anche integrato diversi suoi servizi tra i quali RED 50 (Remote Ethernet Device) che permette per la prima volta nella storia di Sophos la gestione completa dell’apparato sicurezza alle filiali aziendali anche di medie dimensioni, per una gestione interna dei dati più adattabile in base alle esigenze della singola filiale.

UTM tra le altre cose integra la nuova tecnologia Firewall denominata Next Generation, la migliore versione al momento presente nel catalogo Sophos per quanto riguarda al sicurezza dei propri dati da attacchi esterni alle proprie reti aziendali e totalmente customizzabile in base alle proprie esigenze, addiruttra di fronte a reti dalla capacità effettiva di 10 Gbps. Per concludere, una nota importante, ancora riguardo il RED 50. Quest’ultimo rispetto al precedente Red 10 ha di molto amplificato la sua velocità di throughput (Velocità effettiva di trasmissione dati), che passa ad essere di 300 Mbps, praticamente decuplicata rispetto alla versione 10 del Remote Ethernet Device.  Secondo Martin Becker, product manager dell’area Security di Sophos, il raggiungimento di un così alto tasso di prestazione ha permesso a Sophos il ripensamento dei propri prodotti anche per grandi aziende, con un organico più ramificato e difficile da gestire, soprattutto in situazioni in cui la velocità di trasferimento delle informazioni diventa un fattore imprescindibile nella scelta del proprio antivirus aziendale.

 

 

Speak up! Fateci sapere cosa ne pensate.